Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

A mai pił piccola Sara 31/10/2010

  

Una morte così atroce crea sgomento.

Ogni madre oggi ha sentito nello stomaco il morso dell'impotenza. Ogni donna sa che i maschi-mostri possono uccidere per soddisfare le pulsioni animali che connotano la loro squallida e inutile esistenza. Purtroppo saperlo non serve. La vita di una giovane fanciulla è stata brutalmente spezzata per lo schifoso desiderio di accoppiamento di un essere abominevole.

Oggi è il giorno della rabbia e del dolore. Poi arriveranno per i familiari i giorni nei quali dovranno imparare a convivere con un profondo e ineludibile senso d'angoscia.

A noi che non la conoscevamo compete mantenere la lucidità. Dobbiamo cominciare a contare le donne che in Italia vengono uccise e dobbiamo farlo per mettere in luce le cause che accomunano questi bestiali assassini.

Dobbiamo scandagliare i contesti culturali e sociali che determinano nei maschi-mostri l'assenza di freni inibitori e agire su quei contesti.

I maschi-mostri non sanno cosa sia una sessualità consenziente e consapevole, si accoppiano con violenza e con disprezzo e nei loro schemi mentali la ribellione della femmina non è contemplata, così se osa ribellarsi viene uccisa.

Sono molti gli italiani che dal nord al sud si accomunano nello stesso e identico disprezzo per le donne. Questi uomini negano alle donne una qualsivoglia valenza oltre quella del corpo oltraggiato o da oltraggiare.

Una società maschilista e misogina fa aumentare il numero di questi maschi, come i vermi dopo la pioggia.

Maggiore è il numero dei maschi misogini e maggiore è il numero di quella percentuale che dal disprezzo generico passa al gesto violento e talvolta irreversibile.

E' compito dei genitori e della scuola invertire questa tendenza insegnando ai ragazzi il rispetto per le donne, e alle ragazze il rispetto per sé stesse.

Una società capace di interiorizzare questo rispetto potrà abbattere vertiginosamente il numero dei maschi-mostri e rassicurarci nella civiltà degli uomini degni.

 

Carla Corsetti

ritorna alle news
Altre News
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
Corteo del 20 ottobre
Leggi tutto
ORA ANDIAMO AVANTI
Prosegue la costruzione di PaP
Leggi tutto
VERONA COME KABUL
Verona città del Medioevo
Leggi tutto