Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

COME UN DIO 16/03/2017

Ciò che la tecnica e la medicina rendono possibile determina sempre una modifica della società, che piaccia o meno. La tecnica e la medicina hanno reso possibile l'aborto e non è più pensabile per le società umane ignorare che si può ricorrervi. Usare il proprio utero per altre coppie è un percorso reso possibile ed è inutile tentare di impedire di ricorrervi. Le coppie ricche hanno questa possibilità da circa 20 anni e abbiamo in Italia circa un centinaio di bambini nati con questa tecnica. In questi venti anni nessuno si era posto il problema dell'utero in affitto perché i genitori erano eterosessuali. Dire che l'utero in affitto annulla anni di lotta femminista è un cattolicismo. Si sta negando ad altre donne la capacità di autodeterminazione e si vuole decidere al posto loro, negando che siano in grado di decidere per sé stesse. Di fronte a un qualsiasi dilemma, dire "io non lo farei e non voglio che lo facciano anche gli altri" è la negazione dell'autodeterminazione altrui. L'affermazione "io non lo farei" è legittima ed è corretto che sia seguita dalla frase "ma non impediscono agli altri di avere una posizione diversa dalla mia". Le donne che hanno portato avanti gravidanze per altri sono psicologicamente equilibrate, economicamente autosufficienti, almeno nelle cliniche americane. Con il proibizionismo questi prerequisiti potrebbero non essere garantiti. Nessuna coppia affiderebbe il proprio embrione ad una donna che non abbia capacità di autodeterminazione e il possibile sfruttamento si annida nelle pieghe di chi si ostina a negare agli altri ciò che non vorrebbe per sé. L'utero di una donna non viola libertà altrui, ed è forse antropologicamente l'organo più bersagliato da leggi e opinioni perché fa della donna l'unica "dispensatrice" di vita e di morte, come un dio.

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto