Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

CONFERENZA EPISCOPALE 20/10/2015

Le Conferenze episcopali sono organi assembleari permanenti e ne fanno parte i vescovi delle diocesi della Nazione alla quali sono assegnati. 

I vescovi che pascolano il gregge italico fanno parte della Conferenza episcopale italiana, i vescovi che pascolano il gregge austriaco fanno parte della Conferenza episcopale austriaca e così via. 
Nessuno ha mai negato a costoro il diritto di riunirsi e di esprimere le proprie opinioni sui temi più disparati. 

E' semplicemente vergognoso che anzichè occuparsi di ciò che compete la mitologia della quale sono rappresentanti, si occupano sempre di sesso e dei diritti delle donne influenzando la legislazione civile dei Paesi nei quali operano. 

Molti di loro hanno la doppia cittadinanza, vaticana e italiana, e resta il fatto che le Conferenze episcopali sono assemblee consultive del Vaticano e non dello Stato sul quale esercitano la loro indebita interferenza. 

Le democrazie occidentali si distinguono dalle teocrazie perchè hanno chiara la separazione tra potere spirituale e potere temporale. 

Democrazia Atea conosce perfettamente questa differenza e sa che la democrazia italiana è minata da troppo tempo dalla teocrazia vaticana. Comprendere questi concetti non è facile, ce ne rendiamo conto, meno che mai dal gregge cattolico.

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto