Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

CROCIFISSO IN BASILICAta 31/01/2014

La cronaca dalla Basilicata riportata sulla Gazzetta del Mezzogiorno ha riferito della decisione, assunta dall'Assessore Regionale alla Sanità, Flavia Franconi, di togliere dalle pareti della sua stanza, il Crocifisso per dare senso e segno all'accoglienza.

 

Apriti cielo, non si è fatta attendere la reazione di Vito Santansiero, consigliere del PD (non significa Per Dio).

 

Per Santarsiero il crocifisso rappresenta il simbolo massimo dell' accoglienza: ed in aggiunta per il rappresentante Benedetto Nicola, del CD, il gesto della Franconi: “... è una offesa alla sensibilità della nostra comunità che crede fermamente nei valori cristiani" .

 

Un po' imprudente il Benedetto, con queste sue motivazioni anche un Giudice Amministrativo con la tonaca gli farebbe perdere il ricorso.

 

Fra un Santarsiero e un Benedetto, l' Assessore alla Sanità non poteva farla Franca, ha dovuto "reimpiantare" il crocifisso, senza altro "stacco" dai "valori cristiani"...,

 

E l' accoglienza? Dove l'accogli, cogli.

 

La Franconi, così, e tutti i politici potranno ben ricandidarsi in Basilica-ta, e dove altro incarnare un vero Assessore alla Sanità, grazie al cordone di Santità?

 

Giacomo Grippa

Segretario Provinciale di Lecce

Referente di Democrazia Atea di Lecce

 

ritorna alle news
Altre News
...QUEL FATTACCIO DELLA PEDOFILIA
CARLA CORSETTI A VENEZIA 22 APRILE ALBERGO AMADEUS ORE 17.30
Leggi tutto
LA MESSA IN TRIBUNALE
Mentre il Consiglio di Stato consente le messe a scuola, i Presidenti dei...
Leggi tutto