Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

European Parliament Platform Secularism 30/06/2011

 L’Europa è una comunità di 500 milioni di cittadini.

I suoi valori sono quelli della laicità. In Europa nessun gruppo religioso può spadroneggiare sugli altri e perché ciò non accada è prioritario che la politica sia liberata dalle ingerenze delle organizzazioni religiose.

E’ su questo presupposto che è nata la European Parliament Platform Secularism.

La sua Presidente è la Parlamentare Sophie In’t Veld la quale in data 15 giugno ha invitato Luigi Tosti e l'avvocato Carla Corsetti in audizione per informare le Istituzioni europee della situazione del nostro Paese.

E’ stata per i due oratori una occasione memorabile per esporre ad una platea attenta e qualificata, la reale situazione della laicità negata in Italia.

Nel corso dell’audizione le tematiche affrontate sono state molteplici, le persone presenti hanno ascoltato attonite la disamina giuridica di Tosti e quella politica della Corsetti attraverso un elenco interminabile di prevaricazioni da parte delle organizzazioni religiose più potenti, quelle cattoliche, in tutti gli ambiti della società civile, con esempi concreti e riscontri oggettivi.

Ora hanno una idea più chiara di quali siano le ramificazioni tentacolari del Vaticano, dalla scuola alla sanità, dalla politica alla magistratura.

Hanno annotato le informazioni ricevute, hanno posto domande, hanno chiesto con quali meccanismi si consumano le discriminazioni religiose nel nostro Paese e soprattutto quale sia il livello di coscienza del popolo italiano.

Questa è stata una delle domande più tristi perché la risposta implicava una valutazione tutt’altro che confortante di una buona parte dei nostri concittadini.

Ma abbiamo anche dato prova che c’è un’Italia in grado di resistere e di combattere attivamente per l’affermazione dei diritti civili.

Luigi Tosti e Carla Corsetti ne sono un esempio.

Noi continueremo a resistere ma abbiamo bisogno di essere aiutati dagli "Alleati".

L’audizione ci ha consentito di fornire loro le coordinate per uno “sbarco di liberazione”.

 

Giuseppe Guerrera

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto