Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

L'OTTIMISMO ARANCIONE 31/01/2013

 La presenza di preti, suore e teologi all'interno delle liste probabilmente ha reso impossibile per Ingroia una netta e decisa posizione contro i Patti Lateranensi.

Ingroia però è un uomo dello Stato, ha una preparazione giuridica e sa misurare la differenza.

Un conto è il rapporto con le singole persone e un conto è il rapporto con il Vaticano e accettare gli uni non avrebbe creato contraddizione se si fosse assunta una posizione di contrasto con l'altro.

La contraddizione, semmai, è in coloro che operano per migliorare le condizioni di vita della società civile e nello stesso tempo fanno parte di una organizzazione religiosa, dalla quale percepiscono lo stipendio per il loro sostentamento, e che è essa stessa causa del degrado e del mancato sviluppo del Paese.

Certo una coalizione elettorale creata due mesi prima delle elezioni qualche contraddizione la sconta non solo tra i singoli candidati in sè considerati, ma anche tra le forze che si incontrano.

Valga ad esempio la convergenza che potrà esserci tra il teologo gesuita e il compagno del brigatista recentemente scomparso, oppure tra l'ex della Lega Nord e i nostalgici di Lenin.

Insomma la parola Rivoluzione vorrà dire tante cose e tra queste anche la separazione e la rottura degli schemi ai quali siamo sempre stati abituati.

Vorrà dire che ci proporranno un nuovo modello di convivenza che non pensavamo possibile.

A voler vedere il bicchiere mezzo pieno dovremmo optare per una curiosità che prenda il posto dello scetticismo.

Ma volendo far prevalere una moderata razionalità, dobbiamo concludere che il colore arancione è l'unico elemento oggettivo che suscita ottimismo.

 

Carla Corsetti

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto