Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

LA BESTEMMIA E' UNA LIBERA ESPRESSIONE 02/01/2016

Una bestemmia sarebbe apparsa sugli schermi televisivi durante una trasmissione su RAI 1.

Lo Stato vaticano confinante non si è lasciato sfuggire la ghiotta occasione per pretendere rigore morale dal servizio pubblico italiano rispetto alla blasfemia.

Dal suo organo di stampa ufficiale, l’Osservatore Romano, chiede, in buona sostanza, la testa dei responsabili ed è pronta a scatenare un putiferio per una RAI, a suo dire, “fuori controllo”.

Piuttosto che preoccuparsi dei conti fuori controllo delle sue banche e delle sue società finanziarie e immobiliari, il Vaticano sposta l’attenzione verso una questione più ridicola delle palandrane che indossano i suoi rappresentanti.

Gli affari finanziari e immobiliari svelati dai libri di Fittipaldi e di Nuzzi, hanno dato la misura della montagna di guano che ricopre la credibilità della monarchia confinante e una bestemmia in TV diventa un diversivo inaspettato per distogliere l’attenzione dal riciclaggio di denaro sporco nello IOR.

Non mancano i politici in astinenza dal potere, compreso quello mediatico, che si stanno affrettando in queste ore a chiedere “nuove nomine” in un balletto di dichiarazioni emetiche.

Varrà la pena ricordare che la Raccomandazione 1805 (2007) dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, in relazione a blasfemia, insulti religiosi e discorsi di odio contro le persone a motivo della loro religione, ha stabilito che “La libertà di espressione è applicabile non solo alle espressioni che vengono accolte con favore o considerate come inoffensive, ma anche a quelle che possono scioccare, offendere o disturbare lo stato o qualsiasi settore della popolazione”.

La bestemmia, nelle democrazie europee, rientra nella libertà d’espressione.

Nelle teocrazie, come in Vaticano, costituisce offesa grave.

In Italia, a metà tra la democrazia e la teocrazia, sarà valutata secondo l’oroscopo dei dirigenti RAI.

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto