Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

MIGRANTI 22/04/2015

MIGRANTI

Magari proviamo ad inserirli nelle piattaforme petrolifere che invece sono gestite dall'ENI, oppure nei consigli di amministrazione delle società che estraggono minerali che noi deprediamo, oppure proviamo semplicemente a fare accordi bilaterali per insegnare a sfruttare direttamente le loro risorse.

Gli Emirati Arabi o il Qatar sono in grado di gestire le loro risorse e determinano la politica mondiale. Qualcuno ha deciso che gli africani non debbano gestire le loro risorse e non debbano partecipare alle decisioni politiche mondiali. Mantenerli nella povertà conviene all'occidente che si è pure inventata la modalità di lavarsi la coscienza con le adozioni a distanza.
Comunque i disperati sui barconi costituiscono il 15% della popolazione migrante. L'85% arriva via terra perchè ha più possibilità di non rimanere incastrato in Italia o in Grecia.
Dovremmo semplicemente cambiare il nostro modello economico. è quello e non i migranti a impoverirci e la loro "clandestinizzazione", oltre che inefficace in termini di sicurezza, è funzionale a queste politiche di arricchimento di pochi e impoverimento di molti
Come avrebbe detto Catalano in "Quelli della notte", un motoscafo di lusso è sicuramente preferibile ad un barcone prossimo all'affondamento. La solidarietà umana è un sentimento che possono insegnarti da bambino, non lo apprendi più da adulto.
 
 
ritorna alle news
Altre News
L'ITALIA SBRICIOLATA
Il disastro di Genova
Leggi tutto
DIRITTO ALLA CONOSCENZA
Tutti gli uomini per natura desiderano sapere
Leggi tutto
LURIDE ZAMPE
Non abbiamo dimenticato le responsabilità della Chiesa cattolica...
Leggi tutto