Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

MONTECASSINO E L'ABBATE 12/11/2015

Pietro Vittorelli, in arte ex abbate di Montecassino, rispondeva del suo principato feudale solo al monarca centrale a Roma.

Aveva un potere indiscusso sul suo feudo nel cassinate.

Lo avevano persino nominato consulente alla ASL di Frosinone in materie di bioetica, e non si comprende con quali competenze si chiami un oscurantista cattolico a dare il suo apporto a comitati scientifici.

Ma queste bizzarrie nella Repubblica Pontificia non sono inconsuete.

Poi si era improvvisamente dimesso, con motivazioni legate allo stato di salute.

Subito dopo era ricomparso in abiti civili ad una convention di Forza Italia.

Oggi si apprende che la vita monacale era stata dismessa da tempo.

Nel frattempo la magistratura ha appreso di un bizzarro TFR di cinquecentomila euro che si era autoliquidato prendendolo dalle casse dell'Abbazia.

Lui è stato indagato e i cinquecentomila euro sono stati sequestrati.

Chissà quante preghiere serviranno per farlo rientrare nella disponibilità di quelle somme donate ingenuamente dai poveri di spirito per opere di carità.

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto