Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

P-ARTITO D-ISONESTO 31/08/2013

 «Seguiremo con attenzione il comportamento del Pdl - afferma il segretario Guglielmo Epifani -, sapendo che un atteggiamento responsabile rafforzerebbe l'opportunità di tenere distinte le vicende giudiziarie da quelle politiche e di Governo, […]»

Io mi chiedo, quest’uomo - ex sindacalista, per cui teoricamente portatore sano di concetti come la pari dignità e i pari diritti - dove ha nascosto la propria dignità?

L’ha venduta, forse al miglior offerente, in cambio di potere?

Come si può affermare che c’è la possibilità di rafforzare l’opportunità di tenere distinte le vicende politiche da quelle giudiziarie?

Come si fa ad affermare che il PD non ha nessuna remora, non appena ritenuto Silvio Berlusconi ineleggibile (per cui fuori dal Parlamento), a continuare a governare assieme al PDL?

L’Italia merita questo?

Un governo guidato dal PD e dal PDL “stile M5S”, con un padre-padrone, in questo caso, evasore fiscale, che gestisce i giochi dall’esterno?

Un governo, che dichiara apertamente la lotta all’evasione, ma che però, ahimè, è guidato da due coalizioni: il PDL a cui capo c’è un condannato in via definitiva per evasione fiscale fraudolenta e il PD il cui segretario si dichiara indifferente alla condanna, purché si risolva la crisi del Paese.

E la rispettabilità, e la credibilità, e la dignità del nostro Paese non contano?

E il rispetto per i cittadini che lavorano e pagano le tasse?

Lo buttiamo alle ortiche, per favorire spregevoli giochi politici, volti al mantenimento del potere?

ritorna alle news
Altre News
L'ITALIA SBRICIOLATA
Il disastro di Genova
Leggi tutto
DIRITTO ALLA CONOSCENZA
Tutti gli uomini per natura desiderano sapere
Leggi tutto
LURIDE ZAMPE
Non abbiamo dimenticato le responsabilità della Chiesa cattolica...
Leggi tutto