Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

Rivendicando un Paese in ostaggio 31/01/2010

 Carla Corsetti è una donna di carattere, oltrechè una stimata professionista ed una brava madre di famiglia.

Ed è anche una donna di cultura: sa quel che dice, e come lo dice.
Anche perchè, se è proprio necessario esser decisi al fine di conseguire un dato obiettivo, non ci sono remissioni nè compromessi cui poter soggiacere.
Durante la conferenza di DA, Carla Corsetti ha enunciato -- nel dettaglio e con decisione -- i motivi che hanno portato alla formazione di un partito unico nella storia politica italiana e mondiale: li ha elucidati onde fugare dubbi dal punto di vista sia terminologico che concettuale, senza fraintendimenti.
Il programma politico illustrato da Carla Corsetti ha spaziato dall'abolizione degli assurdi privilegi derivati dal Concordato, al diritto ad un lavoro oggi servificato dai poteri forti, alla strumentalizzazione della donna (pilastro morale e materiale di questa caotica epoca di disastro), alla sessualità consapevole, sottolineando come DA non sia contro i religiosi, bensì contro l'uso strumentale delle religioni.
Gli atei costituiscono il 10-11% della popolazione italiana; compito dei demoatei è quello di renderli protagonisti della difesa della laicità dello Stato.

 

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto