Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

SOLIDARIETA' AL POPOLO CURDO 31/12/2014

Si é tenuta il primo novembre a Lecce la preannunciata manifestazione, promossa da ANPI ed ARCI provinciali, così come in tante città italiane, a sostegno del popolo curdo.

Si è dato vita ad un corteo, partito da Porta Napoli e sfilato per le vie cittadine, per concludersi in piazza S. Oronzo.

Qui si sono svolti vari interventi anche da parte di cittadini curdi, residenti a Lecce, con loro canti e abiti tradizionali.

Sono state esibite bandiere delle formazioni curde inneggianti al riconoscimento dello Stato del Kurdistan e alla liberazione del leader del PKK, Ocalan, insieme ad altre di associazioni locali e al Gonfalone con gli Amministratori del  Comune di Uggiano La Chiesa.

In precedenza si era svolto, il 15 ottobre, un dibattito, presso l'ARCI ZEI di Lecce, sul fronte bellico a Rojava e Kobane e sulle attività  del "YPG" (Unità di difesa del popolo e del "KPJ" (Unità di difesa delle donne) con la partecipazione di Yilmaz Orkam (membro del Congresso nazionale del Kurdistan e Hasti Fatah (Comunità Curda di Torino).

In quella occasione ho espresso, come rappresentante provinciale di Democrazia Atea e anche a nome del Segretario Nazionale Carla Corsetti, un saluto di vicinanza e solidarietà verso i curdi, impegnati nella guerra per sconfiggere i criminali fondamentalisti dell'Isis.

Democrazia Atea rimarca l'importanza del principio di laicità, per neutralizzare i fondamentalismi, l'importanza della difesa dei diritti umani e della libertà di pensiero, evitando che uno Stato si serva di una religione o che una religione si serva di uno Stato, contraddizione del resto patita in Italia.

 

Giacomo Grippa

Segretario Provinciale di Lecce di Democrazia Atea

ritorna alle news
Altre News
IV ASSEMBLEA NAZIONALE - III CONGRESSO NAZIONALE
24 giugno 2017 
Leggi tutto
LA REPUBBLICA PONTIFICIA
Lo strapotere vaticano
Leggi tutto
LA FIGURACCIA DI FRANCESCHINI
Il TAR boccia il Ministro
Leggi tutto