Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

SOTTOMESSE 24/08/2017

Non c'è un potere matriarcale nella chiesa cattolica ma una subordinazione matriarcale.

Sono le stesse donne che si subordinano al potere maschile e lo rafforzano tramandando la subordinazione in linea femminile.

Anche in Africa sono le madri che accompagnano le bambine dai macellai per la clitoridectomia ma questo non significa che "abbiano potere", anzi è esattamente il contrario.

La subordinazione è talmente radicata che diventa modello sociale e motivo di emarginazione ed esclusione per chi si emancipa.

La cultura dello stupro ad esempio, è più femminile che maschile e si manifesta con frasi sovente pronunciate dalle donne: "se l'è cercata", per non parlare della cultura dello stupro quando l'autore del reato è un prete: sono le donne che organizzano fiaccolate di solidarietà in favore del prete stupratore di turno.

La società tuttavia non è fatta solo di donne di questo genere.

Una parte sempre maggiore si è emancipata e mal sopporta la gerarchizzazione che le vuole subordinate, veicolando ai propri figli un modello femminile non sottomesso, cosciente e consapevole delle proprie scelte.

ritorna alle news
Altre News
LA TEOLOGIA DEL POPOLO
La teocrazia come contrasto al socialismo
Leggi tutto
DA COMMISTIONE A SIMBIOSI
Principio di laicità disatteso
Leggi tutto
DESIO - 18 NOVEMBRE 2017
Incontro con tesserati e simpatizzanti
Leggi tutto