Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

STUPRATE A CASA LORO 05/08/2018

In Italia, stando alle denunce, ci sono circa 13 stupri al giorno. Il 5% è commesso da sconosciuti mentre il 95% da mariti fidanzati parenti conoscenti. Di quel 5% di sconosciuti il 30% circa è commesso da stranieri mentre il 70% da connazionali. I numeri delle denunce non danno la misura del reale: 9 stupri su 10 non vengono denunciati perché le vittime hanno un legame con gli stupratori, matrimoniale o di lavoro. E poi sfuggono alle statistiche gli stupri commessi sui minori. La tipologia degli stupratori di minori comprende anche i preti i quali hanno il 51% di probabilità in più, rispetto a chi non è prete, di essere predatori sessuali. Se gli stupratori sono preti, la vittima, se denuncia, viene aggredita dalla comunità che, generalmente, difende il prete. Se gli stupratori sono connazionali benestanti, è la vittima che li ha provocati. Se gli stupratori sono stranieri si giustifica il razzismo perché, secondo personaggi come la Serracchiani, lo stupro è più grave, il che equivale a dire che se lo stupratore è italiano lo stupro è meno grave, oppure, molto più probabile, gli italiani si indignano perché le italiane se le vogliono stuprare loro.

ritorna alle news
Altre News
UNITI E SOLIDALI CONTRO IL GOVERNO IL RAZZISMO E IL DECRETO SALVINI
Adesione alla manifestazione
Leggi tutto
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
Corteo del 20 ottobre
Leggi tutto
ORA ANDIAMO AVANTI
Prosegue la costruzione di PaP
Leggi tutto