Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

STUPRATE A CASA LORO 05/08/2018

In Italia, stando alle denunce, ci sono circa 13 stupri al giorno. Il 5% è commesso da sconosciuti mentre il 95% da mariti fidanzati parenti conoscenti. Di quel 5% di sconosciuti il 30% circa è commesso da stranieri mentre il 70% da connazionali. I numeri delle denunce non danno la misura del reale: 9 stupri su 10 non vengono denunciati perché le vittime hanno un legame con gli stupratori, matrimoniale o di lavoro. E poi sfuggono alle statistiche gli stupri commessi sui minori. La tipologia degli stupratori di minori comprende anche i preti i quali hanno il 51% di probabilità in più, rispetto a chi non è prete, di essere predatori sessuali. Se gli stupratori sono preti, la vittima, se denuncia, viene aggredita dalla comunità che, generalmente, difende il prete. Se gli stupratori sono connazionali benestanti, è la vittima che li ha provocati. Se gli stupratori sono stranieri si giustifica il razzismo perché, secondo personaggi come la Serracchiani, lo stupro è più grave, il che equivale a dire che se lo stupratore è italiano lo stupro è meno grave, oppure, molto più probabile, gli italiani si indignano perché le italiane se le vogliono stuprare loro.

ritorna alle news
Altre News
LA SINISTRA
Analisi del risultato elettorale in Svezia
Leggi tutto
C'ERA UNA VOLTA UN RE
Il monarca che protegge i predatori sessuali
Leggi tutto
I MURI DELLA VERGOGNA
Le politiche di respingimento degli immigrati
Leggi tutto