Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

VANGELI E STORIA 21/12/2015

L’imparzialità, la correttezza dell’informazione, il confronto tra idee diverse, il pluralismo, sono queste le basi del servizio pubblico radiotelevisivo di una Nazione che ha rispetto dei principi fondamentali della libertà di espressione.

Un servizio radiotelevisivo pubblico che condiziona le sue trasmissioni e i suoi palinsesti togliendo le voci ritenute dissonanti dall’omologazione corrente, non garantisce né imparzialità, né pluralismo.

Impedire un contraddittorio tra storici del cristianesimo e decidere che il confronto, nelle televisioni pubbliche, può consentirsi solamente alle prove culinarie, è una inqualificabile forma censoria.

Si può legittimamente non condividere un contenuto, ma non è legittimo impedire che sia conosciuto.

Per queste ragioni Democrazia Atea aderisce alla petizione promossa per consentire ad Emilio Salsi di presentare in televisione gli esiti delle sue ricerche storiche.

https://www.change.org/p/alle-redazioni-delle-emittenti-televisive-rai-mediaset-e-la7-richiesta-di-confronto-pubblico-tv-su-accertamento-storico-critico-dei-vangeli-e-di-ges%C3%B9?recruiter=41522939&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=share_email_responsive

 

ritorna alle news
Altre News
...QUEL FATTACCIO DELLA PEDOFILIA
CARLA CORSETTI A VENEZIA 22 APRILE ALBERGO AMADEUS ORE 17.30
Leggi tutto
LA MESSA IN TRIBUNALE
Mentre il Consiglio di Stato consente le messe a scuola, i Presidenti dei...
Leggi tutto